Siti archeologici in Toscana

baratti e populonia

La Toscana è considerata, insieme al Lazio, la culla della civiltà etrusca. Sono conservate tracce di frequentazione umana continuative dal Paleolitico all’Età del Bronzo soprattutto nell’area delle Grotte di Belvedere.

La cultura villanoviana è testimoniata dal passaggio da piccoli villaggi a centri urbani articolati. Ma emblema della regione sono stati proprio gli Etruschi, una delle civiltà più studiate ed enigmatiche della storia che hanno occupato un’area del Centro-Nord chiamata appunto Etruria antica. Gli Etruschi erano i dominatori del Tirreno e si erano assicurati anche il controllo delle materie prime e della loro lavorazione.

Gli Etruschi erano in stretto contatto con il mondo greco che ne ha influenzato molto lo stile di vita, ma che alla fine finisce per contribuire alla decadenza della civiltà etrusca poi definitivamente schiacciata dal crescere del dominio romano, anche se mai del tutto offuscata dalla potenza di Roma. In un primo periodo romano l’Etruria ha goduto di grande prosperità fino poi a perdere importanza a causa delle continue guerre civili dei Romani e alla malaria, una vera piaga per quest’area.

Sotto Ottaviano Augusto diventa Regio VII e segue il destino storico dell’Impero romano.

Mappa siti archeologici

Search
Expand the search area up to
Nearby points of interest
Reset
Resize the map
8 Risultati
Default
  • Title A to Z
Refine Search
Civiltà
parola chiave
Loading

La città etrusca di Populonia (successivamente conquistata dai Romani), nota sin dall’antichità per la sua intensa attività metallurgica, sorgeva fra le pendici del promontorio di Piombino e il Golfo di Baratti, dove oggi si estende il meraviglioso Parco archeologico di Baratti e Populonia. All’interno del parco è possibile visitare una parte significativa dell’abitato etrusco e romano…

L’area archeologica dell’antica Vetulonia, importante città etrusca, si caratterizza soprattutto per essere una ricca e vasta necropoli di questa civiltà, con tombe monumentali e diversificate nel corso dei secoli, oggi disposte in un paesaggio completamente naturale, tra gli uliveti e la folta vegetazione della macchia mediterranea.…

Uno dei borghi più belli di Italia, Sovana è come sospeso nel tempo. Il suo aspetto medioevale arroccato sui Tufi in uno scenario unico al mondo, con la sua vegetazione caratteristica, gli strapiombi, le misteriose vie cave scavate nella roccia, apre una finestra sul passato che ci porta ai tempi della civiltà etrusca, con la necropoli ricca di splendide e raffinate tombe.…

Volterra è una città dalla storia millenaria, tra i più importanti centri dell'Etruria. Tra le sue vie è possibile ammirare le testimonianze della sua importante storia come l'acropoli della città etrusca e le rovine del teatro romano.…

Vicinissima a Firenze si trova Fiesole, città ricca di splendide ville e monumenti di epoca rinascimentale e medioevale. Ma il ricordo glorioso di Roma è tangibile in particolare con il teatro conservato benissimo e ancora oggi usato per concerti e spettacoli, le terme e la sua area sacra.…

L’area archeologica di Cosa-Ansedonia si estende davanti al monte Argentario sulla cima del promontorio di Ansedonia. Cosa è un’antica colonia romana sorta con funzione di controllo tra il mare e l’entroterra.…

L’antica città etrusca di Roselle sorgeva su un’altura che consentiva il controllo dell’intera piana di Grosseto, anticamente occupata dal Lago Prile. Fondata nel VII secolo a.C. fu un importante centro etrusco poi una fiorente città romana.…

Il Museo archeologico Nazionale di Castiglioncello si trova a Rosignano Marittimo (LI) e raccoglie i reperti venuti alla luce durante le campagne di scavo per l'urbanizzazione del centro costiero.…

Libri su storia e turismo in toscana