Baratti e Populonia

necropoli baratti e populonia

Populonia, fu un’antica città etrusca, l’unica sorta lungo la costa, successivamente conquistata dai Romani, nota sin dall’antichità per la sua intensa attività metallurgica. Lo storico latino Tito Livio in epoca romana raccontava che nel 205 a.c. fu Populonia a fornire il ferro per la spedizione di Scipione l’Africano in Africa, durante la seconda guerra punica.

Il parco archeologico di Baratti e Populonia

La città sorgeva fra le pendici del promontorio di Piombino e il Golfo di Baratti, esattamente dove oggi, nell’attuale Toscana, si estende il meraviglioso Parco archeologico di Baratti e Populonia. Il declino della città iniziò con le guerre intestine di Mario e Silla, la città schieratasi dalla parte di Mario, poi sconfitto, fu punita da Silla. Lo storico Romano Strabone, che alla fine del I secolo a.c.visitò la città, la descrive come un centro in rovina, decadente e in stato di semiabbandono.

libro andare per l'italia etrusca
Acquista su Amazon

All’interno del parco archeologico è possibile visitare una parte significativa dell’abitato etrusco e romano, lo stesso inoltre comprende le cave calcarenite e i quartieri industriali. Il parco archeologico presenta due punti di accesso, uno in prossimità del Golfo di Baratti, dove sorge la Necropoli, l’altro nei pressi del centro storico di Populonia alta, dove è possibile ammirare i resti dell’antica Acropoli.

Cosa vedere

Suggestivi itinerari si dipanano dalla città delle case e dei templi per giungere alla città industriale e alle necropoli di San Cerbone, che conserva i tumuli e le tombe a edicola e a sarcofago risalenti al VII-IV sec. a.C., e alle Grotte, dove è possibile ammirare tombe a camera scavate nella roccia (IV-III a.C.). Sono questi itinerari che si sviluppano su strade basolate, così come in antichità, che attraversano i boschi e la macchia mediterranea per aprirsi a sorpresa su scorci che affacciano sul golfo di Baratti e l’isola d’Elba. Inoltre uno di questi percorsi si spinge fino al promontorio per raggiungere i resti del monastero benedettino di San Quirico.

Nella parte bassa del parco archeologico ha sede il Centro di Archeologia Sperimentale dove in primavera e in estate adulti e ragazzi possono scegliere di passare un weekend diverso dal solito e sperimentare le antiche tecniche di lavorazione della ceramica e della pietra.

Se vi trovate a Livorno e siete appassionati di Etruschi, guardate anche gli altri parchi archeologici etruschi recensiti in piattaforma o provate a immergervi appieno nell’Etruria con il nostro itinerario tra le città etrusche della Toscana. Per cercare ispirazione guardate le visite guidate e le attrazioni in Toscana e a Firenze che abbiamo selezionato per te!

Populonia Orari

Gli orari del parco non sono fissi, ma sono soggetti a diverse modalità di apertura a seconda delle giornate. Potete controllare sul sito ufficiale la fascia oraria della giornata di vostro interesse.

Biglietti

Ci sono diverse tipologie di biglietto:

  • biglietto per la visita alla acropoli di Populonia: intero 14 € – ridotto 10€
  • biglietto per la visita alla acropoli di Populonia e alla necropoli di San Cerbone: intero 20€ – ridotto 16€
  • biglietto per la visita alla necropoli di San Cerbone: intero 11€ – ridotto 9€

Come raggiungere Populonia

IN TRENO

È possibile raggiungere con servizio regionale la stazione di Populonia e successivamente usufruire del servizio bus n.31. Per orari e percorsi consultare il sito TIEMME Spa.

IN AUTO

Prendere l’uscita San Vincenzo Nord, Vignale-Riotorto, Venturina-Piombino della Variante Aurelia che collega Rosignano a Civitavecchia.

Contatti

Tel: +39 0565 226445

Email: parchi.valdicornia@parchivaldicornia.it

Dove dormire vicino a Populonia

Booking.com