Siti archeologici in Puglia

La Puglia è una terra segnata da importanti resti di civiltà italiche. Le prime tracce umane risalgono alla Preistoria. Verso la fine del Mesolitico l'area è abitata da gruppi di agricoltori e di pastori nomadi. Uno degli insediamenti peculiari di quest'epoca è il Pulo a nord di Altamura.

Durante le età dei metalli la popolazione della Puglia aumenta soprattutto per via degli imponenti flussi migratori che interessano l'area.

Le nuove popolazioni erano probabilmente gli Iapigi di origine illirica: l'incontro tra la cultura balcanica e quella locale genera una civiltà del tutto peculiare della zona, molto diversa dalle civiltà dei territori vicini.

A partire dall'VIII secolo a.C. nella regione si delineano due culture diverse: quella dauna e quella messapica (nell'estremo sud della Puglia) a cui si aggiunge in seguito la cultura peceuta. Intorno al VII secolo a.C. quindi la Puglia risulta divisa in tre aree molto diverse tra loro: la Daunia, la Messapia e la Peceuzia. Quest'ultima è l'unica ad avere costanti rapporti e scambi con la cultura greca.

Durante il III secolo a.C. la Puglia entra nell'orbita romana e ancora oggi sono evidenti le testimonianze di questo periodo soprattutto nelle arterie stradali.

Search
Search
Nearby points of interest
  • Airport
  • Aquarium
  • Art gallery
  • Atm
  • Bank
  • Bar
  • Bicycle store
  • Bus station
  • Cafe
  • Car rental
  • Car repair
  • Museum
  • Park
  • Parking
  • Police
  • Restaurant
  • Subway station
  • Taxi stand
  • Train station
Reset
Resize the map
9 Result(s)
Default
  • Title A to Z
Refine Search
Civiltà
parola chiave
Loading

Rudiae è un’antica città messapica fondata in un’area centrale del Salento nelle vicinanze dell’antica Lupiae (l’odierna Lecce). L’area archeologica è inserita nel suggestivo paesaggio rurale della Valle della Cupa e in mezzo agli ulivi secolari oggi domina l’anfiteatro romano, portato alla luce durante gli scavi avviati nel 2011.…

Il Monte Saraceno è un luogo magico, che emoziona ancora oggi chi decide di visitare il Gargano. In questi luoghi, già nel IX secolo a.C. si insediò il popolo dei Dauni. Popolo molto diverso dai popoli italici del vicino appennino soprattutto per le sepolture. E proprio qui sul Monte Saraceno fu rinvenuta un’importantissima necropoli dauna, con le sue tombe e centinaia di stele funerarie su un pendio che guarda il mare.…

Il parco archeologico di Egnazia è uno dei siti più interessanti di tutta la regione Puglia. Situato in un contesto paesaggistico molto suggestivo, lungo il litorale adriatico pugliese, tra Monopoli e Savelletri, riporta testimonianze che vanno dall’età del Bronzo sino all’epoca medievale. Era fiorente centro di traffici e commerci soprattutto grazie alla presenza del porto e della via Traiana…
Get Your Guide