Siti archeologici in Abruzzo

L'Abruzzo è una regione dalla profonde radici italiche unita strettamente nella sua storia alla vicina regione Molise. Sono state rinvenute tracce di insediamenti e manufatti risalenti al Paleolitico Inferiore nella Valle del Vibrata vicino Teramo.

A partire dal VI secolo a.C. l'Abruzzo è stato abitato da genti di stirpe italica unite da legami etnici e culturali e che vengono comunemente chiamate "genti sabelliche". Intorno al IV secolo a.C. sono andati delineandosi i diversi ceppi centro appenninici: Piceni, Pretuzi, Marrucini, Peligni, Vestini, Marsi ed Equi. Queste genti hanno resistito a lungo all'avanzata romana e sono state necessarie molte guerre, le guerre sannitiche, per controllare il territorio.

Durante la guerra sociale i popoli italici si sono schierati contro Roma e successivamente la gran parte delle città ottiene la cittadinanza romana. In età imperiale sono state avviate molte opere di bonifica ed è stato un periodo di grande fioritura dell'area. I secoli successivi al crollo dell'Impero, invece, sono stati un periodo di grande crisi per tutta l'area medioappenninica.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.sitiarcheologiciditalia.it/home/wp-content/plugins/progress-map-list-and-filter/cspml-list-filter.php on line 2059
Search
Search
Nearby points of interest
  • Airport
  • Aquarium
  • Art gallery
  • Atm
  • Bank
  • Bar
  • Bicycle store
  • Bus station
  • Cafe
  • Car rental
  • Car repair
  • Museum
  • Park
  • Parking
  • Police
  • Restaurant
  • Subway station
  • Taxi stand
  • Train station
Reset
Resize the map
3 Result(s)
Default
  • Title A to Z
Refine Search
Civiltà
parola chiave
Loading

A pochi chilometri da L’Aquila, in una campagna aperta e incontaminata, si può trovare uno scorcio sul mondo degli antichi romani: Amiternum. Il sito, con il suo teatro e anfiteatro ben conservati, risalta in modo particolare in questo scenario incontaminato.…

Alba Fucens fu una colonia latina fondata dai Romani nel 304 a.C., nel territorio degli Equi, a ridosso di quello occupato dai Marsi, in una posizione strategica a nord del fiume Fucino e in un contesto paesaggistico molto suggestivo. Dopo essere rimasta sepolta per anni sotto il gruppo montuoso del Velino, la città d’Alba fu riscoperta nel 1949 grazie a una campagna di scavi…

Il parco archeologico di Iuvanum è uno di quei luoghi nascosti da scoprire. In mezzo alle campagne abruzzesi, non ci si aspetta di trovare un’area vasta e ricca di storia, e si ha l’impressione di entrare in un quadro, una finestra sul passato, dove le importanti rovine risaltano, circondate dalla natura.…
Booking.com